Home Comunicazioni Ricorso Corte Strasburgo contro la legge 40
Ricorso Corte Strasburgo contro la legge 40 PDF Stampa Email

La Corte Europea dichiara ammissibile il ricorso contro la Legge 40

 

Con entusiasmo il mondo della fibrosi cistica italiano ha accolto la decisione della Corte Europea di Strasburgo sul ricorso contro la legge 40, presentato dai coniugi Rosetta Costa e Walter Pavan, entrambi portatori sani da fibrosi cistica. La LIFC - Lega Italiana Fibrosi Cistica Onlus, che si occupa della tutela ed della dignità delle persone affette da questa patologia, sostiene la coppia che si è rivolta a Strasburgo.

Tutti i cittadini devono avere le stesse possibilità di cura sia in Italia che all’estero, dichiara Silvana Mattia Colombi, Vicepresidente e Responsabile Qualità della Vita per la Lega Italiana Fibrosi Cistica che ha appoggiato e incoraggiato la causa della coppia.

 

Leggi il comunicato stampa di Lega Italiana Fibrosi Cistica

 

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggere la Cookie Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information