Parco Pediatrico PDF Stampa Email

Come migliorare la qualità della vita dei piccoli degenti

Il giorno 4 novembre 2008 è stato inaugurato il nuovo spazio ludico-assistenziale presso il Dipartimento di Pediatria del Policlinico Umberto I. Il parco è stato realizzato grazie alla collaborazione instaurata fra l'Azienda sanitaria e le Associazione di volontariato che operano con instancabile forza all'interno della stessa. La Lega Italiana Fibrosi Cistica Associazione Laziale, l'Associazione Gabriele Viti e l'Associazione Clown Vip hanno contribuito con l'allestimento delle attrezzature e dei giochi che sono stati installati nello spazio verde racchiuso in un cortile precedentemente non utilizzato in maniera produttiva, creando uno spazio che consentirà ai piccoli pazienti di essere curati anche con la Pet-terapy (terapia assistita con l'ausilio di animali, tra cui i pony Filippo ed Ettore e la cagnolina Amanda)sotto l'attenta guida della psico-terapeuta Dr.ssa Chiara De Santis, e di effettuare l'aerosol terapia all'aperto.
Proprio quest'ultimo aspetto del parco è quello di maggiore interesse per i ragazzi seguiti dal nostro centro. Infatti, anche se non risulta in letteratura scientifica alcuna esperienza in merito, i vantaggi di questo tipo di approccio terapeutico possono senzaltro ricondursi principalmente al minor rischio di infezioni crociate e il maggiore coinvolgimento ludico durante l'aerosol terapia.
Testimonial dell'inaugurazione sono stati Giulia Bevilacqua e Simone Corrente della serie televisiva "Distretto di Polizia", che si sono lasciati trasportare dalla bontà del progetto, interagendo con i partecipanti in maniera molto spontanea e chiedendo molte informazioni sulle attività delle associazioni coinvolte.
Il taglio del nastro è stato effettuato dal Magnifico Rettore Prof. Luigi Frati, alla presenza del Direttore Generale Ubaldo Montacuti.

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggere la Cookie Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information